Pubblicato da: paoloricciotti | maggio 30, 2009

Intervista a Paolo Ricciotti 2

2- Abbiamo sentito nei suoi interventi una particolare sensibilità verso i giovani e gli anziani. Saranno i giovani e gli anziani il futuro dell’Europa?

 Sicuramente non saranno ma sono il futuro dell’Europa. Il cambio generazionale, l’accordo tra le nuove generazioni e le vecchie generazioni, il tentativo di dare una prospettiva a chi ha dato tanto nella costruzione dell’Europa unita e della sua solidità anche finanziaria-economica e i giovani che chiaramente grazie al passaggio di generazione possono finalmente avere un grande bacino per l’occupazione, quindi non più focalizzati solo all’interno del nostro Paese ma pronti ad esportare la loro credibilità, la loro cultura e la loro capacità scolastica anche negli altri paesi dell Unione Europea. Un pò sul modello americano dove se un giovane lavora in California dopo un anno può andare a lavorare a New York e l’anno dopo può andare nel Tennessee. Ecco questo è il futuro dell’Europa, i giovani devono cavalcare il futuro.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: